Salta il menu

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Il Dizionario*

Le Cinque Leggi Biologiche

Per introdurre questo cruciale capitolo, prendo a prestito le parole del Dr. Hamer:
"Per la medicina ufficiale, come pure per la medicina alternativa, tutte le cosiddette malattie sono considerate degli "errori" della natura, come una deficienza del cosiddetto "sistema immunitario", come qualcosa di "maligno" che tenta di distruggere l'organismo. Per questo la "malattia" deve essere combattuta e debellata con tutti i mezzi di strategia medico/militare a disposizione. [...].
Naturalmente non è facile riuscire, al primo tentativo, a fare il salto in una nuova dimensione e di pensare in modo biologico in medicina. "

Indice
  1. Prima Legge
  2. Seconda Legge
  3. Terza Legge
  4. Quarta Legge
  5. Quinta Legge

Cosa sono le 5 Leggi Biologiche?

Sono leggi a cui si attengono i programmi naturali inscritti negli organismi animali e vegetali, coinvolti in determinate condizioni di conflittualità biologica.
Sono state scoperte dal Dr. Ryke Geerd Hamer alla fine degli anni '70 e pubblicate nei primi anni '80, a seguito di verifiche effettuate su diverse migliaia di casi clinici.

1^ Legge Biologica - La DHS

Ogni automatismo biologico di difesa (Speciale, Biologico, Sensato o SBS) si attiva a seguito di uno shock biologico, detto anche DHS o Dirk Hamer Syndrome.

Dirk Hamer era il figlio di Ryke. È morto a seguito di un tragico incidente, nel 1978.
La DHS si fonda su tre criteri che ne illustrano le caratteristiche:
  1. Primo criterio: La persona vive un gravissimo (per lei) shock biologico (da non confondere con quello psicologico, vedi questo raffronto), inaspettato, improvviso, molto drammatico, vissuto in e con un senso di solitudine. L'individuo è preso in contropiede, non è preparato.
    Proprio per queste ragioni è per lui difficile, se non impossibile, parlarne. Possono mancargli le parole e ritenere che nessuno sarà in grado di capire il suo dramma. Non essendo preparato ad uno shock simile (che potrebbe anche sopraffarlo), la Natura risponde per lui, innescando quei meccanismi chiamati Programmi Speciali Biologici e Sensati o SBS. Questi programmi sono stati elaborati nel corso della evoluzione della vita e sono già inseriti nel nostro corredo di sopravvivenza.
  2. Secondo criterio: Lo shock causa l'avvio simultaneo dell'automatismo SBS a livello di psiche, di cervello e di organo/tessuto.
    Questo automatismo SBS ha un contenuto diversificato in base ad una concatenazione di pensieri che avviene fulmineamente nel momento dello shock. Chi vive la separazione, chi il tradimento, chi la privazione, chi la violazione, chi l'attacco, ecc. Tutto è al di fuori della razionalità e del controllabile razionalmente.
    Nel cervello questo shock lascia delle tracce (dette Focolai di Hamer o FH), visibili alla TAC, nella sede del relè attivato dall'automatismo SBS.
    Questo FH ha dimensioni e corredo sintomatico direttamente proporzionali all'entità ed alla durata del conflitto che si genera nel momento dello shock.
  3. Terzo criterio: Il decorso dell'automatismo SBS è sincrono su tutti e tre i livelli: dalla DHS fino alla soluzione del conflitto, compresa la crisi epilettica/epilettoide nel punto culminante della fase di riparazione, e ritorno alla normalità!.
    Se il conflitto è più intenso, allora anche il cosiddetto cancro nell'organo è più grande. Se il conflitto si attenua, ciò accade anche sugli altri livelli. Se il conflitto si risolve, cioè si arriva ad una soluzione, questa avviene anche su tutti e tre i livelli. Se si verifica una recidiva, si manifesta una recidiva su tutti e tre i livelli.
    Infine, la conflittolisi (cioè la soluzione del conflitto biologico) è un momento molto delicato e decisivo: ogni malattia ha i propri sintomi di riparazione ben definiti che si manifestano solo dopo la soluzione del conflitto.

Tratto dal "Testamento" del Dr. Hamer

*La DHS ha le seguenti caratteristiche e i seguenti significati:
  1. La DHS si origina come esperienza shoccante imprevista di un conflitto biologico, quasi in un istante;
  2. La DHS determina il contenuto conflittuale, più precisamente il contenuto del conflitto biologico. Su questo "binario" corre il successivo conflitto;
  3. La DHS determina la localizzazione del Focolaio di Hamer (FH) nel cervello, tramite il contenuto del conflitto biologico;
  4. La DHS determina la localizzazione della malattia cancerosa nell'organo, definendo il contenuto del conflitto biologico e la localizzazione del FH nel cervello;
  5. La DHS e, nel caso in cui avvenga, la conflittolisi sono degli importanti pilastri di sostegno di ogni anamnesi di conflitto biologico. In qualsiasi caso è indispensabile scoprire esattamente la DHS, anche quando il conflitto si è già risolto. Perché è possibile evitare una ricaduta conflittuale solo quando è nota con precisione la DHS originaria;
  6. La DHS modifica immediatamente non solo il tono vegetativo, causando la simpaticotonia permanente, ma modifica anche la personalità, come si può ben notare nel cosiddetto "conflitto in sospeso";
  7. La DHS causa, sin dal primo momento, un genere di simpaticotonia permanente nel cervello nel punto del FH. In questo cambiamento è più o meno coinvolto tutto il cervello;
  8. La DHS causa, sin dal primo momento, un cancro o una malattia oncoequivalente nell'organo.
    Il cancro nell'organo ha diverse forme di manifestazione:
    1. Forte crescita cellulareper mitosi se sono interessati gli organi del foglietto embrionale interno (endoderma)
    2. Foglietto embrionale medio:
      • il mesoderma del cervelletto produce una crescita mitotica durante l'attività conflittuale
      • il mesoderma del neoencefalo (sostanza bianca cerebrale) causa delle necrosi nella fase del conflitto attivo, nella fase di guarigione una sensata ricostruzione delle necrosi, che viene chiamata sarcoma
    3. Riduzione cellulare con ulcera dell'ectoderma del neoencefalo . Modificazione della funzione in caso di attivazione del tronco del simpatico (sistema endocrino) dell'ipofisi, della tiroide, delle cellule insulari alfa e beta del pancreas, senza riduzione cellulare;
  9. Se una DHS ha scatenato un conflitto biologico che è ancora attivo ed ha il suo FH in un emisfero cerebrale e si aggiunge a un'altra DHS, che ha il suo FH nella corteccia cerebrale dell'emisfero opposto, allora si verifica la costellazione schizofrenica. Il paziente va in delirio o diventa furioso solo quando il conflitto è fortemente accentuato sul lato cerebrale sinistro, maniacale e ha una costellazione cosiddetta "aggressivo-biomaniacale". La costellazione schizofrenica può anche insorgere in caso di un'unica DHS doppia (dove i conflitti attivano contemporaneamente i due emisferi cerebrali);
  10. Per "DHS doppia" intendiamo un conflitto che ha due aspetti, per esempio un conflitto di territorio con svalutazione di se o un conflitto madre/bambino con contemporanea svalutazione di se nell'ambito madre/bambino (per esempio il bambino dice:«Tu sei una mamma molto cattiva, una madre snaturata»)
  11. La DHS è la possibilità biologica che l'individuo riceve da madre natura per bilanciare di nuovo un "evento rovinoso". Senza la DHS, ad esempio, il cervo non avrebbe alcuna chance di riconquistare ancora il suo territorio.
    Nell'istante della DHS madre Natura passa a un "programma speciale" per superare l'ostacolo al secondo tentativo. La DHS è il segnale di partenza verso la possibilità biologica del programma speciale, biologico e sensato (SBS)
  12. Se una DHS oltre a un "binario principale" di DHS, ha anche un altro "binario secondario", che chiamiamo in parte cancro o malattia oncoequivalente, per esempio le "allergie" (le percezioni ottiche, acustiche, olfattive o gustative al momento della DHS), il paziente può rimettersi sul "binario principale" "appoggiandosi" momentaneamente su uno solo di questi "binari secondari" e patire una recidiva del conflitto. Esempio: ogni volta che un uomo annusa una certa lozione per la barba, è costretto a pensare all'amico di sua moglie, al suo rivale, che utilizzava quella lozione. Ogni volta soffriva di dolore al cuore, una ricaduta del suo antico conflitto di territorio, con angina pectoris.

2^ Legge Biologica - La Bifasicità dell'SBS

Un automatismo SBS è composto di due fasi, a condizione che il conflitto sia risolto

Dopo lo shock subito, l'individuo va in conflitto ed inizia a modificare energie e funzioni; è in conflitto attivo (CA) ed è in fase simpaticotonica (in cui prevale il sistema simpatico) o fase fredda. Tutto viene orientato alla soluzione del conflitto (pensieri monotematici orientati ossessivamente al conflitto, circolo sanguigno centralizzato, scarso appetito, pressione sanguigna alta, dimagrimento, veglia costante, arti freddi e talora sudati, ecc.) e la Natura fa si che l'individuo sia nelle condizioni ideali per risolverlo. È la fase che di solito passa inosservata.
Se l'individuo arriva a risolvere il suo conflitto (Conflittolisi o CL), la fase simpaticotonica cessa per lasciare il campo a quella vagotonica e di riposo/ripristino dell'equilibrio, detta fase calda. L'individuo diventa sintomatico, mostrando i segni lasciati dalla lotta (febbre, dolore, spossatezza, infiammazione) e deve solo riposare, riprendersi, far tornare l'equilibrio tra fase simpaticotonica (giorno) e fase vagotonica (notte).

Curva bifasica dell'SBS

La vagotonia permanente si interrompe in pratica nel suo punto più profondo con la cosiddetta crisi epilettoide o epilettica: punta simpaticotonica che indica il punto di svolta della fase vagotonica. Ciascuna fase di riparazione, sempre che essa non venga interrotta da una recidiva di conflitto attivo, ha anche una crisi epilettoide o epilettica, cioè un punto di svolta nella fase di riparazione che coincide con il punto più profondo della vagotonia e dove il paziente diviene fortemente sintomatico e, di solito, giunge all'osservazione del medico (per improvvise coliche, crisi convulsive, dolori cardiaci anginosi, sanguinamenti, ecc.).

Video Download - Le Cinque Leggi Biologiche del Dott. HamerVoto medio su 1 recensioni: Da non perdere

3^ Legge Biologica - Comportamenti dei tessuti e foglietti embrionali

I tessuti organici si comportano diversamente in base alla loro appartenenza embrionale

L'organismo umano è composto anzitutto da apparati o sistemi; questi apparati sono composti da organi; gli organi sono composti di tessuti; i tessuti sono composti di cellule.
I tessuti del corpo derivano da tre foglietti germinativi che si formano durante le prime fasi della gestazione. Da un punto di vista evolutivo, il primo foglietto è quello endodermico, successivamente c'è il foglietto mesodermico e infine c'è il foglietto ectodermico.
La terza legge biologica classifica tutti i disagi di salute in base al foglietto embrionale di appartenenza del tessuto coinvolto nel disagio. Cioè se distinguiamo tutte queste diverse formazioni tumorali e ulcere secondo la storia evolutiva, ovvero in base ai criteri dei diversi foglietti embrionali, si evidenzia che le "malattie" appartenenti al medesimo foglietto embrionale, mostrano anche le stesse caratteristiche e particolarità.
Infatti, in base alla storia evolutiva, a ciascuno di questi foglietti embrionali fanno capo:

Come detto esistono embriologicamente tre foglietti che in ordine di crescita evolutiva sono: endoderma, mesoderma ed ectoderma. Per i dettagli di ognuno di questi, rimando il lettore alle relative pagine.
Da ricordare che con la comparsa del foglietto mesodermico e del cervelletto, entra in gioco il determinante concetto di lateralità, alla cui pagina rimando il lettore.

Da quanto hai appena letto, puoi capire quanto può essere "naturale" intuire come vanno le cose. Se la diagnosi istologica è già fatta, basta ricondurre l'esito dell'esame al foglietto embrionale di appartenenza, che indicherà quale area del cervello presenta il FH e da qui capire che tipo di conflitto potrebbe vivere o aver vissuto la persona e se è ancora attivo o in fase di risoluzione.

Le fasi e i tessuti

4^ Legge Biologica

L'importanza dei microbi

Sinora la tua comprensione dei microbi si limitava a ritenerli causa delle malattie infettive. Hai sempre creduto che i microbi fossero in costante lotta con noi per determinare la nostra distruzione e che tale distruzione non avviene perché il nostro sistema immunitario funziona bene. Tuttavia, sai oggettivamente spiegare quale sia la ragione per cui la Natura ha creato dei microorganismi che vogliono assolutamente distruggere un altro figlio della Natura stessa?
Comunque questa visione sembra ovvia, perché nelle cosiddette malattie infettive, di fatto troviamo quasi sempre anche tali microbi. In realtà però questo non è del tutto corretto e completo. Anche in queste patologie, ritenute infettive, si è sempre dimenticato o tralasciato di considerare anche la prima fase della stessa patologia, infatti la fase sintomatica delle presunte malattie infettive segue sempre una precedente fase di conflitto attivo.
I microbi iniziano la loro funzione non a caso, ma per precise ragioni e condizioni che sono costruite e controllate dal grande computer che si chiama cervello.
Secondo la legge della bifasicità di tutte le malattie, alla soluzione del conflitto tutti i microbi, senza eccezione, operano esclusivamente nella seconda fase, dunque nella fase di riparazione, a partire dalla soluzione del conflitto fino alla fine della fase di riparazione.

I microorganismi

5^ Legge Biologica

La Quintessenza

La quinta legge biologica della Natura capovolge completamente il modo con cui consideri l'intera medicina. Se consideri separatamente i singoli foglietti embrionali, ti rendi conto chiaramente che esiste un senso biologico e che le malattie non rappresentano un errore della natura, da combattere, bensì che ogni malattia è un evento sensato. Se smetti di considerare le presunte malattie come qualcosa di "maligno", errori della natura o punizioni di Dio, ma le intendi come parti o singole fasi dei nostri programmi speciali, biologici e sensati (fatti per salvarci la vita in caso di pericolo), si evidenzia il senso biologico che è contenuto in ciascun SBS.
Se ad una persona è stata formulata una diagnosi molto severa, pronunciata con freddezza e con termini violenti, lo shock è determinato dal sentire biologico "morirò, mi manca l'aria, mi manca la vita". L'SBS più logico e automatico è quello di produrre più tessuto polmonare per aumentare l'acquisizione di ossigeno (la rappresentazione stessa della vita), ecco la comparsa del focolaio che poi si vede all'indagine radiologica. Viene ritenuto un tumore, ma in realtà è solo la risposta estemporanea data dalla Natura alla minaccia di morte che vive il paziente.
Gli esempi possono essere moltissimi, che potrai leggere nel corso delle pagine di questo sito. Quello che conta è che tu capisca che quanto capita alle persone, non è senza senso, non è una materializzazione della sfiga, non è una punizione di qualche entità suprema, ma un modo sensato ed eccezionale, usato dalla Natura, per rispondere a conflitti altrettanto eccezionali che l'umano, da solo e con la sua ragione/volontà, non potrebbe risolvere.


Metti il puntatore sull'immagine per espandere


macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Riassunto : Home → 5 Leggi Biologiche
Utilità : Torna in alto
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
CSS3 | HTML 5