Salta il menu
 

Attivazioni Biologiche
5 Leggi Biologiche e non solo!

Ultim'ora - Il Senso Biologico della malattia
13 ottobre 2017 - Ieri sera, 12 ottobre 2017, ho avuto il piacere di illustrare a diverse persone, l'importanza di capire il Senso Biologico della malattia, le ragioni che sono alla base dei disturbi.
Ci sono degli autori che ritengono che il SB non sia "rilevante". Tenendo conto anche di questa visione, io credo invece che un senso ai programmi SBS ci sia e che per il fatto di esserci, abbia una gran rilevanza e non possa essere trascurato dopo che il programma SBS si sia avviato.
Non va trascurato per due motivi:
  1. capire la realtà del quadro sindromico a cui si assiste
  2. capire cosa poter fare per evitare le recidive conflittuali
Certamente quando la persona sta male ed ha bisogno di un sollecito aiuto, è del tutto inutile - se non pericoloso - stare a disquisire su senso biologico e altre amenità filosofico-emozionali, ma una volta fuori dal tunnel della sofferenza, comprendere perché il corpo ha fatto quello che ha fatto, può aiutare a comprendere come non ricadere negli stessi meccanismi, nelle stesse situazioni e negli stessi vissuti che hanno favorito l'avvio dei programmi SBS.
L'articolo che segue è un estratto di quanto ho avuto l'onore di discutere davanti a persone cordiali ed accoglienti, a cui va il mio sentito ringraziamento.
Continua -->

Colelitiasi
02 ottobre 2017 - La Colelitiasi è una malattia molto diffusa che comporta la presenza di calcoli all'interno dell'albero biliare, con particolare frequenza all'interno della colecisti.
La presenza di calcoli nelle vie biliari può essere asintomatica e passare inosservata per lunghi periodi di tempo, oppure può essere scoperta in occasione della presenza di altri sintomi che inducano il medico a prescrivere una ecografia addominale, nella quale si evidenzia la presenza dei calcoli. Generalmente questa presenza viene ritenuta la causa dei sintomi per i quali la persona è giunta a osservazione.
I sintomi determinati dalla presenza di calcoli (colelitiasi sintomatica) sono causati dall'ostruzione al libero scorrere della bile verso l'intestino. Questa ostruzione causa un riversamento a ritroso della bile nel sangue con la comparsa di ittero.
La colecistite in presenza di calcoli nella colecisti, viene addebitata proprio alla presenza dei calcoli, ma come vedremo non sono i calcoli a determinare la colecistite.
I sintomi della colecistite sono rappresentati dal dolore in ipocondrio destro, febbre, talora nausea e/o vomito e alterazioni ematochimiche degli indici di infiammazione.
Continua -->
Dito a scatto
28 settembre 2017 - Il Dito a scatto è una particolare disfunzione in base alla quale dopo la flessione di un dito, questo non è più in grado di tornare spontaneamente a riposo per la presenza di un ostacolo allo scorrere dei tendini flessori. Solo con un certo sforzo di estensione forzata, avviene lo scatto che permette al dito di tornare in posizione neutra.
Il meccanismo con cui si verifica questa condizione prevede che sulla superficie del tendine flessore vi sia una esuberanza di tessuto che, in corso di flessione oltrepassa la puleggia e poi non è più in grado di passarla nuovamente quando la forza di flessione non viene più applicata. In altri termini il libero scorrere del tendine flessore - superficiale e/o profondo - viene impedito.
Lo scatto con cui avviene il ripassaggio del tendine sotto la puleggia, spesso genera dolore e molto fastidio alla persona. Questo disturbo può coinvolgere singolarmente tutte le dita della mano e determinare una certa invalidità nella persona. Generalmente il trattamento consiste in un breve intervento chirurgico che apre la puleggia di contenimento, per consentire il libero scorrimento del tendine.
Continua -->
Protesi d'anca infetta secondo le 5LB
05 agosto 2017 - Oggi abbiamo operato un signore di 74 anni per la rimozione di uno spaziatore femorale, impiantato alcuni mesi fa, in sostituzione di una precedente protesi d'anca che si era "infettata" e che dava sintomi cronici di dolore, febbricola, fistolizzazione in sede della ferita chirurgica e fuoriuscita di liquido siero-purulento ad elevato contenuto di batteri. È una evenienza non frequente, ma fastidiosa.
ATTENZIONE! Ciò che segue è solamente una ipotesi scaturita da una esperienza personale di Strumentista di Sala operatoria. In quanto tale è una ipotesi che necessita di verifica caso per caso, quindi non può essere presa a riferimento per decisioni terapeutiche di qualsiasi genere.
Ripeto: ogni caso è a se' stante, senza paragoni e senza standardizzazioni applicabili.
L'autore del presente articolo declina ogni forma di responsabilità al riguardo di un uso sconsiderato dei concetti illustrati nelle righe successive.
Cos'è una protesi d'anca?
Una protesi d'anca è un presidio impiantabile a dimora che ha la finalità di sostituire definitivamente l'articolazione coxo-femorale, colpita da displasia, artrosi o necrosi della testa femorale. Si compone di due parti principali: il cotile o acetabolo sul versante pelvico e lo stelo sul versante femorale.
I materiali che compongono le protesi moderne sono principalmente leghe metalliche, con inclusioni di ceramiche o di materiali plastici come polietilene. La maggior parte delle protesi sono ricoperte di sostanze (idrossiapatite, componente della dentina dentaria) che dovrebbero favorire l'integrazione ossea.
Solitamente hanno superfici intrecciate e molto rugose fatte appositamente per consentire all'osso di integrarsi nella protesi e contribuire alla sua solidità e immobilità.
Continua -->
Miti e Vaccini
11 luglio 2017 - C'è una legittima controversia?
Quando mio figlio era destinato ad iniziare la vaccinazione di routine all'età di 2 mesi, non sapevo che ci fossero dei rischi associati alla immunizzazione. Ma informandomi vidi una contraddizione: le possibilità di mio figlio di avere una reazione avversa grave al vaccino DTP (Difterite, Tetano e Pertosse) erano di una su 1750 vaccinazioni, mentre le sue chances di morire per la pertosse erano di una su svariati milioni di casi. Quando dissi questo al medico, dissentì nervosamente ed uscendo dalla stanza borbottò «Devo trovare il tempo per leggerlo, una volta...» Presto ho appreso di un bambino invalido permanentemente da vaccinazione, quindi ho deciso di investigare per mio conto. Le mie ricerche mi hanno così allarmato, che ho deciso di condividerle; quindi ecco il mio reportage.

Le autorità sanitarie dicono che le malattie infettive sono diminuite grazie alle vaccinazioni e assicurano che esse sono sicure ed efficaci. Tuttavia queste affermazioni sono direttamente contraddette dalle statistiche governative, da studi medici pubblicati, dai reports della Food and Drug Administration (FDA) e del Centers for Disease Control (CDC) e dalle opinioni di accreditati ricercatori di tutto il mondo. Mentre le malattie infettive sono diminuite spontaneamente per decenni, prima che avvenisse l'immunizzazione di massa, i medici americani denunciano migliaia di reazioni gravi ai vaccini anno dopo anno, comprese centinaia di morti e disabilità permanenti. Popolazioni pienamente vaccinate sviluppano ugualmente delle epidemie e i ricercatori denunciano che dozzine di malattie immunitarie e neurologiche sono drammaticamente incrementate dopo le recenti campagne di vaccinazione a tappeto.
Continua -->

Ernia inguinale
11 luglio 2017 - L'ernia inguinale è la fuoriuscita di contenuto addominale attraverso un canale preformato, nello specifico il canale inguinale. Questo canale, presente nel maschio e nella femmina, è visualizzabile come un tunnel:
  • il pavimento è il legamento inguinale
  • la parete rivolta verso l'addome è la fascia trasversalis
  • la parete rivolta all'esterno è la fascia dell'obliquo esterno
  • il soffitto è il tendine congiunto
Come un qualsiasi tunnel ha un ingresso, detto orifizio inguinale interno ed una uscita detta orifizio inguinale esterno.
In questo canale passa il funicolo spermatico,composto da:
  • muscolo cremastere
  • arteria e vena spermatiche
  • dotto deferente
  • terminazioni nervose
Sono tutte strutture che vanno al, e che provengono dal testicolo.

La funzione del cremastere è quella di richiamare il testicolo vicino al corpo o di lasciarlo allontanare dal medesimo, in funzione di garantire il mantenimento di una adeguata temperatura al medesimo. Lo avvicina quando è freddo (tutti in maschietti hanno sperimentato questo effetto quando si immergono nell'acqua di una piscina o del mare) e lo allontana quando è caldo.
Continua -->

Novità
Iscriviti al Bollettino Novità - Invia il tuo indirizzo E-mail a giorgiobeltrammi@gmail.com
Corsi e Divulgazione
Proposte di Percorsi di crescita
Se vuoi veramente aiutare
chi ha bisogno,
impara a capirlo
fino in fondo!
Segui questo percorso di formazione.

Posso aiutarti!
Downloads

Video & Diapositive
*
Collaborazioni
Questo sito non poteva essere come lo vedete, senza la collaborazione di... ... a cui va il mio sentito ringraziamento.
Se vuoi collaborare con noi all'ampliamento del sito ed al suo perfezionamento: giorgiobeltrammi@gmail.com

PasadoFuturo
Associazione "Il Richiamo"
Associazione 'Il Richiamo'
B&B Jamen Institute
B&B Jamen Institute
Sentiero dell'Apprendista fb g+

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti



Paypal
Attivazioni Biologiche è una opera divulgativa sulle 5 Leggi Biologiche e non solo
I concetti e i contenuti dell'opera hanno solamente finalità informative
L'autore declina ogni forma di responsabilità derivante da un uso sconsiderato dei concetti e dei contenuti inclusi in questa opera.
Note sulla Accessibilità
Aiuto | Info | Contatti
Sito web divulgativo, nessun diritto riservato.
I contenuti del sito sono di libero utilizzo
Sono accettati con entusiasmo collaborazioni e articoli di altri autori
CSS3 | HTML 5
Guest blogging Italia